234 – Quando verrà dato il marchio della bestia?

Gli ultimi avvenimenti hanno risvegliato in molti la necessità di capire meglio le profezie della Bibbia in modo da individuare in quale momento viviamo in relazione al programma di Dio di distruggere questo sistema di cose e riportare il paradiso sulla Terra.

 Questa ricerca evidenzia la volontà di alcuni, pochi per la verità, di rimanere svegli, preparati per il momento in cui si dovranno prendere delle decisioni importanti. Quindi, assieme a queste persone mi chiedo: quando verrà assegnato il marchio della bestia? Parlando di questo marchio mi riferisco al nome della bestia, descritto col numero 666 in rivelazione 13.

In Rivelazione 16:2, parlando della prima coppa dell’ira di Geova si dice già che venne un’ulcera dannosa su coloro che avevano il marchio della bestia. Sembrerebbe quindi che il marchio della bestia sia già assegnato all’inizio del periodo dei sette tempi di tribolazione. Questo sembra essere coerente col fatto che il marchio del signore fatto dall’uomo col calamaio. Gesù, vestito di lino, viene rappresentato in Ezechiele 9 nell’atto di segnare coloro che gemono per le ingiustizie, affinché scampino alla distruzione che stanno per portare i sei uomini dotati di mazze per distruggere. Sono quindi sette uomini in tutto e il primo segna coloro che devono essere risparmiati.

Tuttavia rivelazione 13 parla in modo particolare di una attività della bestia con due corna atta a creare una immagine della bestia selvaggia a sette teste e dieci corna e a fare in modo che questa immagine venga adorata. La bestia con due corna da respiro a questa immagine, cioè le da vita e fa in modo che vengano uccisi coloro che si rifiutino di adorarla. Indubbio è inoltre il terremoto del sesto anno, coincidente col secondo guaio descritto in rivelazione 11. Con il terremoto c’è l’uscita di coloro che non si piegano di fronte alla falsa adorazione.

Dunque ci sarà un avvenimento in particolare che fungerà da discrimine: il terremoto. Sappiamo bene che il re del sud abbia intenzione di distruggere le religioni per fondarne una mondiale, che unisca le varie fedi e tutti i credi del mondo. Sarà comunque una falsa religione. Coloro che si rifiuteranno di adorare l’immagine della bestia, cioè questa falsa religione, verranno uccisi. Questi sono i morti del terremoto.Sono cioè persone che vengono cacciate dalla religione organizzata in quanto considerate apostate nei riguardi dell’adorazione solare.

Alcuni potrebbero essere ingannati, dicono i vangeli. Sarà quindi una grande operazione di propaganda quella che darà vita a questa immagine religiosa della bestia con sette corna. La politica diventerà religione e la religione politica e non ci sarà più una vera distinzione. La politica si presenterà in veste di salvatore da una situazione di disastro sociale e molti ci cascheranno di fronte al muro intonacato di pace e sicurezza descritto in primo Tessalonicesi.

Direi dunque che, sebbene il marchio sia già assegnato, questo non sia ancora definitivo, ma si avrà un’idea completa solo con il sesto anno dei sette tempi di tribolazione. Il sesto anno infatti avviene l’uscita da Babilonia, e cioè dalla religione organizzata. Coloro che sceglieranno di restare all’interno commetteranno un grave atto di idolatria, in quanto sceglieranno volontariamente di portare la loro adorazione al potere politico religioso del nuovo ordine mondiale. Un terremoto è un terremoto. Ci sarà da ballare, quindi allacciatevi le cinture di sicurezza perché manca poco.

Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...