Il problema Australia sulla Terra piatta

Articolo n° 164.

Risulta a tutti evidente il fatto che la rappresentazione sul globo deformi grandemente la Terra, soprattutto nella sua parte meridionale. La deformazione riguarda sia la latitudine che la longitudine, e risulta quindi difficile, per chi cerca di stabilire la verità, determinare l’entità della deformazione.

Molti utilizzano come mappa di riferimento per lo studio della Terra piatta la proiezione azimutale equidistante centrata sul polo o mappa di Gleason.

Questa mappa riporta un’Australia decisamente allungata nel senso della longitudine. La distanza tra Sidney e Perth risulta essere, in questa mappa, almeno raddoppiata: 8000km contro i 4000 di Google Maps.

Andiamo ora a fare alcuni calcoli, prima per la longitudine e poi per la latitudine.

Perth ha coordinate 31°57’12”Sud e 115°51’25”Est.

Sidney ha coordinate 33°51’54”Sud e 151°12’35”Est.

Per quanto riguarda la longitudine abbiamo circa 36° di differenza tra le due città. 4000[km]/36°=111 km per ogni grado di longitudine, esattamente come per il globo dove abbiamo 111 km per ogni grado sia di latitudine che di longitudine. Ma sulla Terra piatta le cose sono diverse e questo ci aiuterà a capire che la Gleason non è utilizzabile per ottenere misure precise della Terra.

Consideriamo per semplicità che Sidney e Perth siano alla stessa latitudine di 32°Sud. Cioè una distanza dal polo nord di (90°+32°)*111[km]=13540km dal polo. Questo significa una circonferenza di 13540*2*π=85000km.

85000[km]/360°=236[km] per ogni grado di longitudine e non 111 come risulterebbe considerando il globo e la Gleason. Considerando di nuovo i 36° di differenza in longitudine tra Sidney e Perth avremmo una distanza totale di 36°*236[km]= 8500[km] che davvero non corrispondono con la distanza effettiva tra le due città di 4000km.

Facendo allora 4000[km]/236°=17° si ottiene la differenza effettiva di longitudine tra Sidney e Perth su una Terra piatta. La mappa andrebbe corretta accorciando decisamente l’Australia. Ovviamente questa correzione non riguarda solo l’Australia ma andrebbe fatta per l’intero globo.

Passiamo ora a considerare il problema della latitudine. Noi sappiamo che il sole è alto 3330 km circa quando si trova sul tropico del Capricorno. Un amico di Perth ha misurato per me con uno gnomone l’ombra proiettata dal sole il 25 dicembre. Con un bastone alto 121 cm ha misurato un’ombra di 16,5cm alle ore 12:16, corrispondente al mezzogiorno locale.

Con questi dati si conferma un angolo di 8,4° che corrisponde a quello dato dal software per il globo.

Con un angolo del genere si avrebbe una distanza di Perth dal tropico del Capricorno di circa 500km, quando nella realtà è circa il doppio (930km).

Non possiamo mettere in dubbio la latitudine di Perth perché sarebbe un’esperienza semplice prendere la macchina il 21 dicembre, percorrere i 1000 km che la separano da Coral Bay, che si trova esattamente sul tropico, e verificare li a mezzogiorno l’assenza di ombra. Tra l’altro abbiamo sempre affermato che anche sulla Terra piatta abbiamo 111 km per ogni grado di latitudine e se facciamo 8,4×111 otteniamo 932 km di distanza dal tropico e non 500.

Nello stesso tempo considero una certezza anche il fatto che il sole si abbassi verso sud per dare la stessa quantità di energia. Vedremo in futuro che questo è necessario anche per dar luogo alla formazione dell’analemma.

I 932 km darebbero luogo ad una altezza del sole di 932[km]/tan(8.4°)= 6300km cioè la stessa altezza che abbiamo sul tropico del Cancro. Cosa impossibile, infatti se al 21 dicembre proviamo dalle latitudini dell’Italia a misurare l’altezza del sole troviamo un’altezza di circa 3300 km. Sembrerebbe che con una Terra piatta non se ne esca e che la Terra sia veramente un globo. Non è così perchè dobbiamo considerare gli effetti ottici di rifrazione dovuti alla presenza della ionosfera. Questo ci consentirà di spiegare anche alcune incongruenze che si possono facilmente riscontrare nell’analisi dell’altezza del sole dell’emisfero nord.

La ionosfera è la parte ionizzata di atmosfera sopra i 100 km di altezza. Il plasma formato dagli ioni ha proprietà rifrattive sulla luce. Si determina dunque una doppia rifrazione: una rifrazione bassa dovuta all’atmosfera e alla ionosfera e una rifrazione alta dovuta al plasma delle fasce di Van Allen presenti subito sotto al sole.

Si ottiene quindi una situazione come quella descritta da questo disegno:

Avevamo già parlato di questa doppia rifrazione quando discutevamo del fatto che il sole è un disco e cercavamo di spiegarci perché esso sia visto come un cerchio da tutta la Terra.

Per questo motivo la luce che va dal sole a Perth piega in due punti, uno in alto e uno in basso, consentendo di ottenere su tutta la Terra l’impressione ottica di un sole sempre alto 6660km.

Vediamo ora come questa spiegazione ci consenta di spiegare alcune altre incongruenze. Passiamo all’emisfero nord dove il sole arriva ad essere alto 6660km (con descrizione frattale, ma in effetti si tratta di circa 6356 km). Utilizzando un software che ci dia l’elevazione del sole al 21 giugno proviamo a calcolare l’altezza del sole su località che si trovino tutte all’incirca sullo stesso meridiano ma via via più distanti verso nord.

Si può chiaramente vedere nell’ultima colonna come le altezze calcolate non corrispondano. Proviamo con un grafico a riproporre la doppia rifrazione in queste cinque località.

Si tratta naturalmente di un disegno del tutto qualitativo ma che spiega il perchè dei calcoli che non tornano in modo perfetto. La doppia rifrazione genera una posizione ottica del sole non corrispondente alla realtà. Lo schermo della ionosfera sembra creare un globo ottico dovuto alla rifrazione.

Aspetto naturalmente commenti e ulteriori considerazioni da chi vorrà approfondire l’argomento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...