Regneranno sulla terra

Articolo N. 47

Pietro rivela che, circa la salvezza, una diligente investigazione e un’attenta ricerca furono fatte dai profeti.  Come lui sottolinea, anche gli angeli desiderano penetrare con lo sguardo in queste cose. (1Pietro 1:10-12) Investigare nelle Scritture  è di per sè una ricerca legittima. E’ del tutto normale che un cristiano possa provare un forte desiderio di conoscenza. Farsi delle domande è un segno di nobiltà e di ricchezza spirituale.

Ci sono molti passi delle scritture che possono stimolare ricerca e investigazione. La parola di Dio contiene ragionamenti affascinanti. Dio è l’essere intelligente per eccellenza e sa stimolare le nostre facoltà mentali motivando  il nostro spirito all’indagine. 1Pietro 1:11 dice che i profeti continuavano a investigare su quale sorta di periodo lo spirito che era in loro indicasse circa i tempi della salvezza. Niente di strano. Le scritture sempre ci invitano a scavare per comprendere, e in questo lo spirito divino è dalla nostra parte, gioca a nostro favore.

Di conseguenza, la domanda che oggi mi pongo è di quelle impegnative. Mi chiedo dove staranno i coreggenti del Cristo nel periodo del millennio. Vorrei invitare i miei lettori a fare un viaggio nel futuro, a spingersi avanti nel tempo e capire quali potranno essere alcune delle circostanze dall’inizio alla fine dei mille anni del Regno, quando Satana sarà nuovamente sciolto per un breve periodo di tempo.

Rivelazione 5: 10 parla di quelle persone che saranno chiamate a regnare col Cristo e legge: “le hai fatte essere un regno e sacerdoti al nostro Dio ed esse regneranno sulla terra.” In lingua italiana l’spressione “regneranno sulla terra” può essere intesa sia nel senso che eserciteranno la loro autorità al di sopra di chi vive sulla superficie della terra, oppure che regnando staranno sulla terra. La domanda è intrigante, ma neppure facendo un’analisi del testo greco su questa frase, ne veniamo granchè aiutati. In greco troviamo la preposizione epì con genitivo, che  corrisponde al latino super e ammette entrambe le possibilità. Perciò dovremo cercare nella Bibbia altri indizi per capirne di più.

Possiamo innanzitutto esaminare come questo passo sia stato reso dai traduttori. La lingua italiana, la lingua francese e altre lingue ammettono la stessa ambiguità del greco e del latino ma la lingua inglese mantiene una separazione tra la preposizione on e upon (sopra con contatto) e over (al di sopra, senza contatto). La maggioranza dei traduttori in inglese traducono questa frase con la preposizione on e upon indicando di preferire l’idea che i regnanti stiano fisicamente sulla terra. Se si guardano i commentari, si noterà che in passato questo versetto ha dato parecchio da pensare.

Ora, questo, per quanto interessante, di per sè non significa molto, perciò cercheremo di capirne di più confrontando altri passi delle scritture. Esaminiamo la frase pronunciata da Gesù durante l’ultima cena. Al momento di passare il calice ai suoi discepoli, disse: “Bevetene voi tutti; poichè questo significa il mio ‘sangue del patto’.” E subito aggiunse: “Ma io vi dico che da ora in poi non berrò più di questo prodotto della vite  fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio.” (Matteo 26:27-29) Interessante no? L’ha detto Lui. Nel regno del Padre suo si beve il prodotto della vite. In quel regno, similmente si mangia e si beve alla sua tavola. (Cf. Luca 22:30; 13:29)

In un’altra occasione Gesù era stato invitato a mangiare da uno dei capi dei farisei. Allora uno degli ospiti disse: “Felice colui che mangia pane nel regno di Dio” (Luca 14:15) Subito dopo Gesù cominciò a raccontare l’illustrazione dell’uomo che imbandiva un grande pasto serale, ma invitava molti individui che alla fine trovavano delle scuse e si rifiutarono di partecipare. Così apprendiamo che nel regno del Padre quelli che saranno con il Re mangeranno pane.  Interessante, non vi pare?

Rivelazione fa poi anche un fosco affresco di ciò che accadrà sulla terra alla fine dei mille anni. Al capitolo 20 si legge: “E appena saranno finiti i mille anni, Satana sarà sciolto dalla sua prigione, e uscirà per sviare quelle nazioni che sono ai quattro angoli della terra, Gog e Magog, per radunarli alla guerra. Il numero di questi è come la sabbia del mare. E avanzarono sull’estensione della terra e circondarono il campo dei santi e la città diletta. Ma fuoco scese dal cielo e li divorò.” (Riv 20:7-10)

Ora, io vorrei figurarmi la situazione, i luoghi e i personaggi. Le nazioni ai quattro angoli della terra, in greco le etnie, sono composte di persone qualsiasi che come noi che ora viviamo sulla presente terra, allora vivranno sulla nuova terra, il nuovo mondo. Ora tutti questi, essendo capitanati dal malvagio, l’ingannatore, circonderanno il campo dei santi e la città diletta, che altri non è che la Nuova Gerusalemme composta Cristo e dai 144.000 di Rivelazione 7:4-8.

Questo luogo, il quartiere o accampamento dei santi, deve essere quindi un luogo accessibile, a cui si possa giungere marciando sull’estensione della terra. Di qui posso solo dedurre che Cristo e i suoi coeredi regneranno sulla terra stando fisicamente su di essa. Altrimenti i malvagi istigati da Satana non potrebbero circondare il loro accampamento. Ciò significa che, probabilmente, i re-sacerdoti avranno le due nature, un corpo spirituale simile a Dio ma anche la natura fisica con cui potranno regnare dimorando sulla terra. Infatti Gesù disse che nella casa del Padre ci sono molte dimore,  e che lui andava a preparare un posto. In che senso? Nel senso che nella casa di Dio ci sono mondi molteplici e che Lui, il Messia, avrebbe preparato per noi un nuovo cielo e una nuova terra. (Giovanni 14:2-3)

Detto questo, rimarranno ancora dei passi molto importanti da considerare. Saranno oggetto di indagine nel prossimo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...