I Testimoni di Geova e la Scienza

Articolo N. 2

Questo è sicuramente un sito web diverso da altri  curati dai fuoriusciti. “I rifugiati di Pella” è  un blog condotto dai due Testimoni di Rivelazione capitolo 11, ora esiliati per motivi ideologici e di coerenza, e lasciati cadavere sulla pubblica via.  I due Testimoni, autori di questo blog, ritengono che i TG siano stati comunque, fino ad ora, la primavera del 2019, il popolo di Geova.

Il blog nasce dalla necessità di chiarire i motivi di una tale decisa presa di posizione. Tra l’altro, chi scrive si rende conto di dover avvertire tutti quelli che conoscono o hanno conosciuto Geova. Perché? Affinché possano fuoriuscire da un’organizzazione che porta in sé Babilonia, la prostituta. Lo scopo è di formare una nuovo popolo  purificato che possa superare il gran giorno di Geova. Questo è il nostro manifesto.

Come mai dunque parlare di Scienza? La religione e la Scienza ovviamente hanno un cammino legato. Alle volte camminano a braccetto, mentre altre volte si scontrano. I Testimoni di Geova non fanno eccezione. Il controllo di come i fratelli debbano considerare la Scienza è considerato fondamentale. La Watchtower si è prodigata, negli anni, nella scrittura di decine di articoli, opuscoli e libri sull’argomento.

Ci si chiede, tuttavia, se sia lecito per una religione imporre un pensiero scientifico. La chiesa cattolica, quando lo ha fatto, ha commesso gravi errori. Si pensi al processo contro Galileo, quando egli descriveva la Terra come una sfera rotante attorno al sole. Noi non siamo qui per spalleggiare il Galilei, ma l’idea è che la Chiesa non avrebbe dovuto mettersi in mezzo.

La Watchtower lo sa bene e, una volta,  nella Torre di Guardia del 15 luglio 1981, scrive: “La “New Catholic Encyclopedia” ha tratto le seguenti conclusioni dalle sue ricerche sul caso: “Il modo in cui i teologi trattarono Galileo fu uno sfortunato errore; e, per quanto lo si possa giustificare, non si può difendere”. Si sarebbe potuto evitare questo errore se il papa si fosse attenuto al principio seguito da Cristo di non immischiarsi in cose che non lo riguardavano veramente”. Testuali parole.

Dunque la Watchtower attacca la Chiesa per il suo comportamento nei confronti di Galileo. Tutti noi, quando abbiamo sentito di questa storia, ci siamo, ovviamente, messi nei suoi panni. Questo perché tutti apprezziamo la libertà di pensiero e non vogliamo essere manipolati secondo una linea obbligata. Quando questo succede, spesso è perché qualcuno utilizza la religione e la scienza per fini politici.

Il potere politico ha lo scopo di governare gli uomini. Tramite la propaganda esso vuole guidare il pensiero, pensiero che deve essere piegato al volere dei potenti. La religione e la scienza sono da secoli uno strumento nelle mani del potere politico per poter governare. Nella Bibbia il pensiero religioso che influenza in modo indebito il singolo credente viene presentato come tipico di Babilonia la grande, la meretrice. Mentre il potere politico, che agisce anch’esso indebitamente sul popolo, viene descritto come la Bestia selvaggia. La Bestia selvaggia irrompe quasi improvvisamente nel libro di Rivelazione come cavalcata dalla prostituta. Ciò per indicare le loro mutue connessioni, volte ad allontanare le persone da Dio.

I testimoni di Geova pensano di essere fuori da questo gioco perverso. Sono convinti che la loro organizzazione, essendo stata purificata tra il 1914 e il 1919 con la visita al tempio  del raffinatore (descritto in Malachia 3:1-3), non abbia più nulla a che spartire con Babilonia o la Bestia. In post futuri, tra l’altro, vedremo come  il 1914 sia un anno a cui i Testimoni di Geova attribuiscono straordinari significati. Ma fanno questo commettendo svariati errori e  mettendo su imperdonabili menzogne.

Ci chiediamo comunque se è proprio vero che i Testimoni di Geova non hanno  più nulla a che spartire con la falsa religione e con il potere politico. Tanto per cercare una risposta, vediamo come i Testimoni di Geova si pongono di fronte alla scienza.

I Testimoni di Geova, come organizzazione, ammettono che la Scienza è sapere umano e, in quanto tale, mutevole e mai definitivo. Eppure essi asseriscono in modo perentorio che la Bibbia è in accordo con la scienza. Nell’articolo online sul sito JW.org  “La scienza concorda con la Bibbia?” si afferma che la Bibbia è in accordo con la scienza benché non sia un testo scientifico. Ma, allora mi chiedo, in accordo con la scienza del passato, di oggi o quella del futuro? La Bibbia infatti non cambia, ma la Scienza sì. Non sarà forse che semplicemente si voglia subordinare la Scrittura alla volontà mutevole del sapere del mondo? (1 Cor 2:14; 3:19) E che ogni interpretazione deve essere lasciata in balia dell’autorità della Bestia di turno?  A che pro? Forse al fine di imporre a tutti lo stesso pensiero? Di modo che ognuno si adegui a una linea politicamente corretta?

Talvolta, in effetti, capita che si cerchi  di forzare il senso di un classico per agganciarlo allo spirito del tempo. Allora ci si potrebbe chiedere se autori come Mosè o come Isaia siano ancora attuali. A me pare che la grandezza di un’opera di pensiero non sia quella di essere attuale o inattuale, ma di essere eterna. A volte un classico potrebbe fare a pugni coi tempi. Arriverebbe ad essere persino  trascurato per qualche decennio o per un secolo tutto. Ciò non toglierebbe alla sua grandezza. Questo sarebbe però la conseguenza dei tempi deteriori, di un  modo di pensare più decadente.

Addirittura potrebbe  essere  che quando i Testimoni di Geova dicono che la Terra è una sfera (menzionando a sostegno Isaia 40:22) stiano propugnando un messaggio di natura politica, sostenendo un’ideologia che la Bibbia non sostiene, un pensiero che  affonda le sue origini nell’antica religione di Babilonia.

Basterebbe provare a seguire un pensiero diverso per vedere come si reagirebbe a livello organizzativo. Visto infatti che in rete sempre più si parla di Terra Piatta, cosa succederebbe se un fratello riuscisse a dimostrare che la Terra non è un globo? Lo lascerebbero fare? Oppure la Watchtower si comporterebbe con lui  come la Chiesa si era comportata con Galileo? Questo dimostrerebbe la presenza di un potere politico che agisce in modo subdolo all’interno di un ambito religioso, in modo da limitare il libero pensiero e il libero studio.

A me sembra davvero inadeguato dire che la Bibbia è sempre in accordo con ciò che dice la Scienza, che sia attuale in ogni tempo. Mi da l’impressione che sia una scelta di comodo, atta a sostenere il pensiero e la propaganda dominante.

Se così fosse, e vi assicuro che così è, i Testimoni di Geova dimostrerebbero di sostenere nel loro intimo sia Babilonia che la Bestia. In questo blog, come ci si augura, avremo ancora decine di occasioni, nel prossimo futuro, per dimostrare quanto questa linea di pensiero sia sostanzialmente vera.

1Pietro 4:17 dice che è il tempo perché il giudizio cominci dalla casa di Dio. Ovviamente io non sono nessuno per poter giudicare. Solo Geova può giudicare il suo stesso popolo. Posso però lasciare la parola alla Bibbia che sicuramente contiene un messaggio di giudizio. In realtà vorrei dire a chi dirige l’organizzazione Torre di Guardia: “Non siete per nulla  usciti da Babilonia e volete piegare il pensiero biblico perché piaccia ai potenti. Attenzione, perché in questo modo voi uccidete chi, al vostro interno, è ancora capace, nonostante tutto, di coraggio e di pensiero critico. Geova vi giudichi.”

Un appello invece va a chi di voi, di buona volontà, è disposto a cambiare. L’esortazione è quella di iniziare a costruire le fondamenta per il popolo nuovo avvenire. Gli uomini di buona volontà ci possono contattare tramite i commenti.

Un pensiero riguardo “I Testimoni di Geova e la Scienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...